Caltanissetta 05 Dicembre 2010 – Ricostituzione del Forum Siciliano

Report dell’Assemblea del
Forum Siciliano dei Movimenti per l’acqua
del 05/12/2010 Caltanissetta “Istituto Testa Secca”

locandina assemblea 5 dicembre 2010 Caltanissetta

Le realtà ed i soggetti che sottoscrivono il presente documento si sono incontrati per discutere, confrontarsi e attuare la ricostituzione del Forum Siciliano dei Movimenti per l’acqua, così come stabilito a Catania il 14 novembre 2010 dal Coordinamento Nazionale che ha deliberato: “la convocazione di un’assemblea ricostituiva del Forum Regionale Siciliano da attuarsi domenica 5 dicembre a Caltanissetta

Preso atto che alcune organizzazioni hanno comunicato in rete la loro non disponibilità a partecipare alle ore 11,30 si è dato inizio ai lavori.
I lavori si sono conclusi alle ore 18,30 con una pausa per una breve colazione dalle 14,10 alle 14,50.
I presenti decidono di adottare, per la conduzione dell’Assemblea, un metodo simile a quello già positivamente sperimentato per il Coordinamento Nazionale del Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua svoltosi a Catania individuando un facilitatore per la conduzione del dibattito con il compito di sintetizzarne progressivamente i contenuti. Si è voluta, inoltre, sperimentare la individuazione tra i presenti di due soggetti che avessero il compito di trascrivere al computer l’andamento dell’assemblea per potere poi redigerne il report da sottoporre contestualmente ai partecipanti per l’approvazione.

[autoviewer id="2" width="500" height="375"]

I presenti decidono, all’unanimità, di affidare a Veronica Taschetti il ruolo di facilitatrice e ad Angela Giardina e Matteo Mangiacavallo il compito della stesura del report.
Per il dibattito assembleare viene stabilito un primo giro d’interventi della durata di 10 minuti, ed, eventualmente, un secondo giro d’interventi di 5 minuti.
Viene inoltro deciso di confermare quanto proposto ed approvato nell’ultimo Coordinamento Nazionale riportando in calce al report l’elenco nominativo dei partecipanti oltre le sigle di appartenenza.
Lo scopo dell’Assemblea è quella della ricostituzione del Forum Regionale per l’Acqua a partire dalla condivisione e stesura di una carta di intenti, come strumento di regolamentazione delle attività e del funzionamento del Forum regionale.
Viene stabilito di sviluppare l’Ordine del giorno già deliberato il 14 novembre a Catania aprendo il dibattito sui principi fondatori e sulle regole principali di funzionamento del Forum Regionale secondo il seguente O. d.g..
- ricostituzione del Forum Regionale Siciliano sulla base di una carte d’intenti condivisa principi generali;
- stesura della carta d’intenti.

I lavori iniziano con la lettura di una bozza preliminare di carta d’intenti sulla base del documento approvato a Leonforte il 1 marzo 2009 finalizzata all’apertura del dibattito.
Il dibattito ha visto la partecipazione della grande maggioranza degli intervenuti.

Il tenore degli interventi ha fatto registrare ampia convergenza sulle linee che seguono sulla base dei quali è stata sviluppata la carta di intenti.
- Esprimere lo spirito di apertura e di inclusione del Forum. Il Forum è una struttura aperta a nuove ulteriori realtà aggregative e per questo si ritiene opportuno che nella carta di intenti si renda esplicita tale apertura verso tutti coloro che ne vogliono far parte condividendo ovviamente la carta d’intenti.
- Creare una carta d’intenti che stabilisca le linee fondamentali, la continuità e la coerenza con i principi, le azioni e le attività promosse dal Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua.
- Rendere evidente che il Forum siciliano sia uno strumento in grado di contrastare gli eventuali interessi privatistici delle Amministrazioni locali in materia di acqua;
- Differenziare, per ruolo e funzioni, il Forum Siciliano dei Movimenti per l’acqua dal Coordinamento degli Enti Locali.
- Integrare nella carta i metodi decisionali nei quali il Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua si riconosce.
- Inserire norme esplicite che escludano dalla partecipazione al Forum Regionale qualunque realtà collusa con la mafia o altre organizzazioni criminali.
- Promuovere i Comitati Territoriali con l’intento di un reale percorso dal basso.
- Privilegiare le città di Enna e Caltanissetta come luoghi d’incontro del Forum in quanto centrali e facilmente raggiungibili dalle altre provincie siciliane.
- Definire la struttura organizzativa del Forum Regionale nel senso del superamento dei Forum Provinciali e con il riconoscimento dei comitati territoriali,infatti, la maggior parte degli attuali forum provinciali non sono in realtà forum, ma comitati nati per la raccolta delle firme per il referendum, e solo a tale scopo sono stati punto di riferimento delle varie realtà che lavorano contro la privatizzazione dell’acqua nelle varie province.
Peraltro il caso di Agrigento in tal senso è altamente emblematico e non è l’unico.
- Organizzare iniziative e attività (presentazioni libri, seminari di discussione e formazione, assemblee cittadine, sensibilizzazione territoriale, etc );
- Stabilire che le funzioni di coordinatore e portavoce del Forum dovranno essere assunte a rotazione.
- Ammettere la partecipazione di militanti dei partiti politici, a condizione che aderiscano alla carta d’intenti, escludendo la possibilità che assumano incarichi all’interno del Forum regionale.
- Evidenziare che i Comitati Territoriali, che fanno capo ai diversi territori, sono autonomi dal Forum dal punto di vista organizzativo e decisionale, nella misura in cui aderiscono alla carta d’intenti ed in coerenza con le linee di movimento del Forum Italiano dei movimenti per l’acqua;
- Sottolineare che i Comitati territoriali che vorranno aderire dovranno condividere ed attuare gli stessi principi del livello regionale.
- Impegnare il Forum Siciliano dei Movimenti per l’acqua, su richiesta dei Comitati Territoriali aderenti, a sostenere le loro azioni a livello locale;
- Definire regole di autofinanziamento del Forum;
- Consentire la partecipazione al Forum Siciliano dei Movimenti per l’acqua anche a singoli cittadini
- Evidenziare l’obbligo, da parte di tutti gli aderenti al Forum Siciliano dei Movimenti per l’acqua , sia associazioni che cittadini, di rispettare i principi espressi nella carta dei d’intenti;
- Farsi promotori a livello regionale delle iniziative del Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua ;
- Creare una nuova lista di discussione regionale.
- Riattivare il sito ufficiale www.acquainsicilia.org nel quale saranno comunicate le iniziative dei vari territori e del Forum regionale stesso e all’interno del quale sarà presente un “forum di discussione” il cui accesso alle aree riservate sarà esclusivo solo degli aderenti al Forum Regionale. Il sito sarà gestito dall’Associazione L’Altra Sciacca (Matteo Mangiacavallo.)
- Strutturare la carta d’intenti per sezioni secondo: Principi ispiratori, Finalità, Organizzazione e Metodologie comunicative.

La prima parte dell’Assemblea si chiude alle 14.10, segue pausa pranzo.

La seconda parte dell’Assemblea inizia alle 14.50.

La seconda parte dell’Assemblea ha come scopo quello di sintetizzare le proposte emerse nella prima parte e di procedere all’elaborazione ed alla stesura della carta d’intenti del Forum.

Dato il lungo dibattito e l’orario si stabilisce di:
- leggere punto per punto la carta d’intenti per la condivisione e che la stessa sarebbe stata inviata a tutti i partecipanti per la stesura definitiva ordinata;
- non potere procedere con la metodologia condivisa in inizio dell’Assemblea e che il report sarebbe stato inviato a tutti i partecipanti per la stesura finale.

L’elaborazione della carta d’intenti del Forum siciliano dei Movimenti per l’acqua è stata ultimata alle ore 18.30

Per sopraggiunti inconvenienti hanno comunicato la loro impossibilità ad essere presenti le seguenti Associazioni:
- A SUD Sicilia
- Associazione Malausséne
- Associazione Culturale Riportiamo alla Luce
– Associazione “I cittadini del Villaggio Globale
– il Presidio “Rita Atria” Libera Milazzo
comunicando la loro totale condivisione dello scopo e delle finalità dell’Assemblea

I lavori si concludono alle ore 18,30 con la convocazione della prossima Assemblea per il
20 febbraio 2011, luogo da concordare.

Presenze Assemblea ricostitutiva Forum Siciliano dei Movimenti per l’acqua 5 dicembre 2010 Caltanissetta

1. Associazione di promozione sociale L’altra Sciacca (AG) – Michele Dimino, Pietro Mistretta, Matteo Mangiacavallo
2. Comitato NO PRIV Castelbuono (PA) – Gioacchino Cannizzaro
3. Comitato Giù le mani dall’acqua Termini Imerese (PA) – Agostino Schillaci
4. Ass. Antimafie “Rita Atria” – Nadia Furnari
5. Ass. Antimafie Rita Atria – Forum Catanese per l’acqua pubblica -Elsa Arcidiacono
6. Laici Comboniani (PA) – Franco Chinnici, Giovanni Farella
7. Rete Lilliput Messina – Giovanna Allone, Clara De Luca
8. Movimento 5 stelle (ME) – Massimiliano Arceri
9. Ass. RADIO AUT (PA) – Elio Teresi
10. Sara Giorlando (Forum Catanese per l’acqua pubblica)
11. Casa del consumatore (SR) – Fabrizio Ardita
12. Comitato Civico No acqua salata (SR) Giancarlo Scollo
13. Giuseppe Samperi (PA)
14. Centro Sociale La libertà (SR) – Idria Marabita, Enza Garofalo
15. Laboratorio Zeta – (PA) – Angela Giardina
16. Cittadini Invisibili (PA) – Barbara Grimaudo
17. Libera Palermo. Associazioni, nomi e numeri contro le Mafie – Veronica Taschetti
18. Cobas Sicilia – Alberto Lombardo
19. Comunisti Sinistra Popolare Palermo – Alessio Calaciura
20. Socialismo Rivoluzionario – Gianluca Rizzo, Valentina Martorana

Questa voce è stata pubblicata in Comunicati stampa, News, Report incontri Forum Siciliano e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento