Report Riunione Coordinamento Nazionale Forum Italiano – Roma 05 Novembre 2007

REPORT RIUNIONE COORDINAMENTO NAZIONALE FORUM ACQUA

Roma, 5/11/07

Presenti : Conf. Cobas, Abruzzo Social Forum, Fp Cgil, Attac Italia; Sdl, Foro Contadino, Yaku, A Sud, Crap, Coord. Comitati Lazio, Prc, Segreteria Operativa Nazionale.

La riunione ha affrontato nella prima parte lo stato dell’arte dei provvedimenti istituzionali.

La legge d’iniziativa popolare, che ha iniziato il suo iter di discussione il 3 ottobre presso la Commissione Ambiente della Camera, dovrebbe a breve iniziare le sedute di audizione. In questa direzione si cercherà di accreditare il maggior numero di esperienze in modo da trasmettere il massimo di informazioni sulle vicende legate all’acqua che attraversano il Paese.

Per quanto riguarda la moratoria, il decreto che la contiene è stato convertito in legge al Senato, e in questi giorni sta attraversando il passaggio alla Camera. Poiché alcune parti del decreto –non relative alla moratoria- sono state modificate alla Camera, l’intero provvedimento dovrà fare un ulteriore passaggio al Senato. L’intero iter deve concludersi entro e non oltre il primo dicembre, pena la decadenza del decreto stesso (che, trattandosi di decreto fiscale collegato alla legge finanziaria, comporterebbe la caduta del Governo).

Per quanto riguarda la legge Finanziaria, sono stati elencati i diversi articoli che, a diverso titolo, intervengono sull’acqua e sui servizi pubblici : dall’art. 15 sull’abolizione degli ATO e il passaggio di tutte le competenze alle province, agli art. 85 e 87 che obbligano gli enti locali alla cessione delle quote societarie detenute in caso di attività considerate non di diretta pertinenza degli stessi. Sull’insieme dei provvedimenti, così come sull’inesistenza in finanziaria di provvedimenti invece richiesti dal movimento come le misure per il risparmio idrico e il fondo nazionale per il riammodernamento degli acquedotti e delle reti, si produrranno proposte nei prossimi giorni, in modo da incidere sulle modifiche alla legge finanziaria.

La seconda parte della riunione è stata dedicata all’organizzazione della manifestazione nazionale del prossimo 1 dicembre a Roma, definendo alcune azioni concrete per la costruzione della mobilitazione.

Sono stati avviati incontri con reti e organizzazioni nazionali e romane (Arci, Fp, Prc, centri sociali romani, città dell’altra economia, action, coord. collettivi universitari etc). Sono stati fatti incontri con la stampa amica, concordando con Il Manifesto, Liberazione e Carta una pagina settimanale (p.s. : oggi la prima sul Il Manifesto) e un percorso con le radio romane, le reti comunitarie e il network nazionale di radio popolare.

Per quanto riguarda gli Enti Locali si è deciso l’invio di tre diverse lettere : la prima rivolta a quelli che hanno appoggiato la legge, la seconda ai Sindaci lombardi che hanno promosso il referendum, la terza agli enti locali in genere. In tutte le lettere si propone l’adesione con partecipazione alla manifestazione nazionale e la messa a disposizione di logistica per favorire la partecipazione dei cittadini all’appuntamento di Roma.

Si è ribadita l’importanza che la manifestazione sia innanzitutto il momento di visibilità e partecipazione delle vertenze territoriali e che dunque da ogni realtà ci si muova velocemente nell’organizzazione di pullman e quant’altro. Sapendo di non poter contare sui treni, in quanto la trattativa nazionale aperta con Trenitalia SpA si è rapidamente conclusa per l’insostenibilità dei costi proposti (a proposito di SpA che, essendo società di capitali, smettono di fornire servizi pubblici).

La riunione si è infine focalizzata su Roma e sulle iniziative di sensibilizzazione, volantinaggio, azioni, eventi da organizzare da qui al primo dicembre per coinvolgere la città nella partecipazione alla manifestazione nazionale.

La prossima riunione del Coordinamento Nazionale è stata fissata per lunedì 26 ore 16 presso la sede nazionale.

IL COORDINAMENTO NAZIONALE

Questa voce è stata pubblicata in Report Incontri Forum Italiano e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento